Questo sito contribuisce alla audience di

Gilliéron, Jules-Louis

linguista svizzero di idioma francese (Neuveville 1854-Cergnaux-sur-Gléresse 1926). Professore all'École des Hautes Études di Parigi, deve la sua fama al monumentale Atlas linguistique de la France (1902-12, con un Supplément del 1920), nel quale è elaborato e rappresentato in forma cartografica un ricco e interessante materiale lessicale dialettale. Quest'opera, particolarmente importante anche per le innovazioni metodologiche che determinarono un notevole progresso negli studi linguistici, valse al suo autore il giusto titolo di fondatore della geografia linguistica. Tra le altre opere di Gilliéron sono degne di menzione: Études de géographie linguistique. Pathologie et thérapeutique verbales (1915-21), Les étymologies des étymologistes et celles du peuple (1922), Thaumaturgie linguistique (1923).