Questo sito contribuisce alla audience di

Glauser, Friedrich

scrittore austriaco (Wien 1896-Nervi, Genova, 1938). Ebbe una vita turbolenta, passando tre anni in riformatorio dopo altrettanti anni di ginnasio a Vienna. Si iscrisse poi a un collegio di Ginevra per finire gli studi, ma venne espulso. Si diplomò a Zurigo, fuggì da casa e dal 1921 al 1923 militò nella Legione Straniera. Come morfinomane venne più volte arrestato e internato. Prosatore ispirato al Maigret di G. Simenon, la sua produzione principale si lega alla figura del Wachtmeister Studer (1936; Il sergente Studer), presente anche nei successivi romanzi, la maggior parte dei quali postuma: Matto regiert (1936; Il regno di Matto), Die Fieberkurve (1938; Il grafico della febbre), Der Chinese (1939; Il cinese), Krock & Co (1941). Un'opera che si distanzia un po' dalle altre, pur mantenendo le stesse caratteristiche di mistero e indagine, è Der Tee der drei alten Damen (1940; Il tè delle tre vecchie signore), in cui a elementi presi dal mondo del paranormale si mescolano cenni autobiografici, quale l'ambientazione ginevrina e il morfinismo di uno dei personaggi. Nel 1976 è uscito il libro di ricordi Dada, Ascona, cui ha fatto seguito nel 1980 l'autobiografia Morphium (Morfina).

Media


Non sono presenti media correlati