Questo sito contribuisce alla audience di

Gravelot

nome con cui è noto il pittore, disegnatore e incisore francese Hubert-François Bourguignon d'Anville (Parigi 1699-1773). Allievo di F. Boucher, ne desunse lo stile brillante e aggraziato che caratterizza la sua opera di illustratore alla quale, più che a quella pittorica, è legata la sua fama. Durante un lungo soggiorno a Londra (1733-45), lavorò come illustratore e creatore di suites di soggetti allegorici e di monumenti architettonici. Se da un lato aderì alla corrente più avanzata e polemica della cultura artistica inglese (diventando fra l'altro amico di Hogarth, cui lo avvicina lo spirito satirico che anima certi suoi ritratti e scene di genere), dall'altro contribuì alla penetrazione del gusto francese in Inghilterra (Gainsborough fu tra i suoi allievi). Di ritorno in Francia, dove con Cochin e J.-M. Moreau è considerato tra i massimi illustratori del sec. XVIII, lavorò a edizioni del Decamerone (1757), della Nouvelle Héloïse, delle opere di Shakespeare.