Questo sito contribuisce alla audience di

Harsányi, Kálmán

scrittore ungherese (Mezököresd 1876-Budapest 1929). Scrisse per il teatro il dramma Pater Benedek (trad. italiana Il maestro), ritratto psicologico di un artista vissuto all'epoca di Mattia Corvino, che ha come unica ambizione quella di preparare le illustrazioni per la Divina Commedia, e il dramma in versi Ellak (1924), imperniato sullo sfacelo dell'impero degli Unni, simbolica rappresentazione del crollo della monarchia austro-ungarica. Col romanzo I cristalloscopi si fece precursore nella letteratura ungherese del romanzo fantascientifico a sfondo psicologico.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti