Questo sito contribuisce alla audience di

Heidenreich, Gert

scrittore e drammaturgo tedesco (Eberswalde 1944). Dopo aver esordito come saggista e autore teatrale con i drammi a sfondo politico-sociale Strafmündig (1981; In età responsabile) e Füchse jagen (1988; Caccia alle volpi), ha scritto nel 1982 il suo primo romanzo autobiografico, Der Ausstieg (Uscita di scena). Ha affrontato il tema della rimozione del nazionalsocialismo nei racconti del volume Die Gnade der späten Geburt (1986; La grazia della nascita tardiva). Del 1990 è il romanzo d'avventure Belial oder die Stille (Belial o il silenzio). Il tema della riunificazione viene trattato nel dramma Der Wechsler (1992; Il cambiavalute), mentre il problema della sovrapposizione del mondo virtuale a quello reale è alla base del romanzo fantascientifico Die Nacht der Händler (1995; La notte dei mercanti). Dopo Abschield von Newton (1998; Addio a Newton), ambientato nel mondo del circo, ha pubblicato Zwei Reden in Weimar (1999; Due discorsi a Weimer).