Questo sito contribuisce alla audience di

Hess, Harry Hammond

geofisico statunitense (New York 1906-Woods Hole, Massachusetts, 1969). Descrisse e studiò in dettaglio numerose strutture oceaniche, come i seamounts e gli archi insulari. Nel 1950 fu preside del Dipartimento di geologia dell'Università di Princeton, e nel 1962 fu presidente della Società geologica americana. Nello stesso anno, sulla scorta dei dati ricavati dalle indagini geofisiche, formulò l'ipotesi dell'espansione dei fondi oceanici. Tale ipotesi, insieme a quella della deriva continentale, è alla base della teoria della tettonica delle placche e dei nuovi concetti sulla dinamica della crosta terrestre.

Media


Non sono presenti media correlati