Questo sito contribuisce alla audience di

Hicks, Granville

critico e narratore statunitense (Exeter, New Hampshire, 1901-1982). Autore di alcuni romanzi di carattere politico-sociale, divenne celebre per i suoi studi critici. Negli anni Trenta si convertì alle idee marxiste, collaborando alla rivista comunista New Masses e curando l'antologia Proletarian Literature (1935). In base a tali idee egli riesaminò buona parte degli autori e dei classici americani in The Great Tradition (1933). Nel 1939, in seguito al patto nazi-sovietico, abbandonò il partito comunistale altre opere: Literary Horizons (1970), Granville Hicks in the New Masses (1973).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti