Questo sito contribuisce alla audience di

Hung Shêng

autore drammatico e poeta cinese (Jenho, Hangchou, 1646-presso Hangchou 1704). Gli sono attribuite dieci opere teatrali, di cui Ch'ang shêng tien (Il palazzo della lunga vita), composta di 49 atti e giunta a popolarità verso il 1684, è la più conosciuta. Ne sono protagonisti due celebri amanti, l'imperatore Hsüan Tsung e la concubina Yang Kuei-fei, che si incontrano in cielo, appunto dopo la morte nel “palazzo della lunga vita”, per amarsi in eterno. Come attestano le melodie, derivate dalla musica popolare, che accompagnavano l'opera citata e che sono state pubblicate nel 1924, Hung Shêng eccelse anche nella tecnica musicale.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti