Questo sito contribuisce alla audience di

Jasieński, Bruno

pseudonimo dello scrittore polacco Bruno Zyskind (Klimontów 1901-Vladivostok 1939). Dopo aver esordito come poeta futurista (La scarpa nell'occhiello, 1921), nel poema Canto su Jakub Szela (1926) svolse in modo originale temi social-rivoluzionari. Grande scalpore suscitò il suo romanzo Io brucio Parigi (1929), nel quale profetizzò lo sterminio di una metropoli capitalistica invasa dal proletariato internazionale. Notevole è anche il romanzo L'uomo cambia la pelle (1934).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti