Questo sito contribuisce alla audience di

Kaniš

antica città della Turchia centrale, presso Kayseri, nel sito oggi chiamato Kültepe; fu capitale di un regno locale, di limitata estensione, nei sec. XIX-XVIII a. C. Nella città di Kaniš il kārum, quartiere esterno che era residenza e base operativa dei mercanti assiri, era il più grande (per la sua posizione centrale nella rete carovaniera) e da esso dipendevano gli altri. È probabile che Kaniš sia la stessa città chiamata Neša dagli Ittiti, la quale, distrutta da Anitta di Kuššara (ca. 1800), si ridusse a centro di scarsa importanza in epoca ittita. L'attività prevalente degli abitanti è attestata da numerose tavolette d'argilla recanti dati merceologici. La cultura del sito comprende inoltre la cosiddetta ceramica di Cappadocia, figurine fittili, sigilli (tra cui quelli cilindrici indicano una chiara influenza mesopotamica) e bronzi.

Media


Non sono presenti media correlati