Questo sito contribuisce alla audience di

Kataev, Valentin Petrovič

narratore e autore teatrale russo, vissuto in epoca sovietica (Odessa 1897-1986). Si affermò con il romanzo satirico I dissipatori (1926). Nel ciclo La vela bianca all'orizzonte, Il casolare nella steppa, Il vento d'inverno e Per il potere dei Soviet (1937-60), parzialmente autobiografico, ha narrato la storia della natia Odessa dal 1905 fino al 1945. Kataev è anche autore di commedie popolari (La quadratura del cerchio, 1928), di romanzi social-realisti (Io, figlio della classe operaia, 1937; Il figlio del reggimento, 1945), e di interessanti novelle lirico-filosofiche e autobiografiche (Il pozzo sacro, 1967; L'erba dell'oblio, 1967; Kubik, 1969; La mia corona di diamanti, 1978; Il dormiente, 1985). Prima della morte pubblicò i 10 volumi di Opere scelte (1983-86).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti