Questo sito contribuisce alla audience di

Ketterle, Wolfgang

fisico tedesco (Heidelberg 1957). Compiuti gli studi presso l'Università di Monaco, dopo aver intrapreso ricerche nel campo della spettroscopia molecolare e della diagnostica delle combustioni, nel 1990 si è trasferito negli Stati Uniti, dove ha continuato il suo lavoro di ricerca come professore al Massachusetts Institute of Tecnology (MIT). Ketterle ha incentrato i suoi studi sugli atomi neutrali superfreddi, riuscendo a scoprire, come allo stesso tempo facevano E. Cornell e C. Wieman, un nuovo stato della materia, paragonabile alla luce laser. Basandosi sulla teoria della condensazione di Bose-Einstein, ha verificato che raffreddando a ca. -273 °C atomi di sodio questi si comportano come un unico atomo. Per questa sua scoperta, insieme a E. Cornell e C. Wieman, ha ricevuto nel 2001 il premio Nobel per la fisica.

Media


Non sono presenti media correlati