Questo sito contribuisce alla audience di

Khālid ibn al-Walīd

guerriero arabo, detto “la spada di Allāh” (m. 642). Guidò le forze del califfo Abu Bakr alla vittoria contro le tribù secessioniste dell'Arabia (633). Nello stesso anno penetrò nell'Iraq e prese al-Ḥīra, possesso persiano, iniziando così l'era delle grandi conquiste arabe. Di qui piombò fulmineo e vittorioso sulla Siria bizantina. Nel 635 occupò Damasco; nel 636 batté ancora i Bizantini sullo Yarmuk.

Media


Non sono presenti media correlati