Questo sito contribuisce alla audience di

Kraft, Werner

scrittore tedesco (Braunschweig 1896-Gerusalemme 1991). Col suo più noto libro di poesia, Figur der Hoffnung (1955; Figura della speranza), si rivelò, come già nelle precedenti raccolte, lirico aperto alla sperimentazione linguistica quanto ancorato al messianismo ebraico e affine a scrittori ebrei quali Kafka, Kraus, Buber. Il suo romanzo Der Wirrwarr (1960; La confusione) affronta i problemi della sua generazione tra naufragio storico e speranze atemporali. Interessanti sono i saggi Zeit aus den Fugen (1968; Tempo scardinato), Das Ja des Nejsagers (1974; Il sì del negatore), Goethe (1986); l'autobiografia Spiegelung der Jugend (1973; Rispecchiamento della gioventù), le poesie Das sterbende Gedicht (1976; La poesia morente).

Media


Non sono presenti media correlati