Questo sito contribuisce alla audience di

Lavant, Christine

pseudonimo della scrittrice austriaca Christine Thonhauser (Gross-Edling, Carinzia, 1915-Wolfsberg, Carinzia, 1973). La sua lirica, ispirata a una profonda religiosità cattolica e paesana, prende le mosse da Rilke e dai barocchi: così Die Bettlerschale (1956; La scodella del mendicante) e Der Pfauenschrei (1962; Il grido del pavone). Valido è anche il saggio di narrativa Der Lumpensammler (1962; Lo straccivendolo).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti