Questo sito contribuisce alla audience di

Lec, Stanisław Jerzy

poeta satirico polacco (Leopoli 1909-Varsavia 1966). Oltre che alla lirica (Colori, 1933; Mandato di cattura, 1963; Poema pronto al balzo, 1964), Lec si dedicò alla satira e all'epigramma (Passeggiata di un cinico, 1946). Tuttavia la parte più nota della sua opera, quella che raggiunge il livello più alto di originalità, è costituita dagli aforismi raccolti in Pensieri spettinati (1957; ed. ampliata 1977), commento ora mordace ora malinconico sul suo tempo.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti