Questo sito contribuisce alla audience di

Màndas

comune in provincia di Cagliari (56 km), 457 m s.m., 45,04 km², 2464 ab. (mandaresi), patrono: san Giacomo (25 luglio).

Centro posto sull'altopiano della Trexenta, alla destra del rio Mulargia, poco prima che questo si getti nel lago Mulargia. Fu capoluogo della curatoria di Siurgus, compresa nel Giudicato di Cagliari (sec. XI), che dopo la divisione del 1258 fu assegnato ai Della Gherardesca e in seguito divenne possedimento del comune di Pisa (sec. XIV); più tardi fu conquistato dagli Aragonesi che lo infeudarono ai Desvall (1347) e ai Carroz (1350). Durante le dominazioni aragonese e spagnola (sec. XIV-XVII) passò sotto la giurisdizione di diversi signori, fino all'abolizione dei feudi nel 1839.La cinquecentesca parrocchiale di San Giacomo, dalla struttura gotico-aragonese, conserva pregevoli sculture e arredi lignei di scuola spagnola e sarda.§ L'economia si basa sull'agricoltura (cereali, ortaggi e uva) e sull'allevamento ovino e caprino. La piccola industria opera nei settori edile, dei materiali da costruzione e della lavorazione del legno e dei metalli.

Media


Non sono presenti media correlati