Questo sito contribuisce alla audience di

Màrmora

comune in provincia di Cuneo (51 km), 1223 m s.m., 41,05 km², 99 ab. (marmorini o marmoresi), patrono: san Massimo (25 giugno).

Centro dell'alta valle del torrente Maira, esteso nel fondovalle e nel vallone omonimo; sede comunale è Vernetti. Il territorio appartenne agli Arduinici e in seguito a Bonifacio del Vasto, che lo concesse ai marchesi di Saluzzo. Nel 1601 passò ai Savoia.La parrocchiale di San Massimo, in bella posizione panoramica sul fianco della montagna, conserva affreschi quattrocenteschi. Interessante è il Museo Etnografico, che raccoglie attrezzi del mondo contadino della valle.§ La maggiore risorsa è il turismo, in particolare di villeggiatura, escursionistico e sportivo (ascensioni ai monti Buch e Pelvo). Sono inoltre praticati l'allevamento bovino e lo sfruttamento dei boschi.

Media


Non sono presenti media correlati