Questo sito contribuisce alla audience di

Mòdolo

comune in provincia di Oristano (57 km), 134 m s.m., 2,52 km², 181 ab. (modolesi), patrono: sant’ Andrea (30 novembre).

Centro della Planargia, situato sull'altopiano basaltico posto alle falde del monte Ferru. Compreso nella curatoria della Planargia, nell'ambito del Giudicato di Torres (sec. XI), passò nel Trecento al Giudicato d'Arborea e, nel 1409, fu conquistato dagli Aragonesi, che lo infeudarono ai Villamarina. Nel sec. XVIII i Savoia lo cedettero, insieme al Marchesato della Planargia, ai Palliaccio che tennero il feudo fino alla caduta del regime feudale (1839). § L'economia si basa sull'agricoltura, che produce principalmente uva da vino (malvasia DOC), sull'allevamento e sull'apicoltura, con produzione di miele.