Questo sito contribuisce alla audience di

Mòllia

comune in provincia di Vercelli (90 km), 880 m s.m., 14,09 km², 100 ab. (molliesi), patrono: san Giovanni Battista (24 giugno).

Centro dell'alta Valsesia, posto alla sinistra del fiume Sesia. Seguì le vicende della valle, passando dai conti di Biandrate (1070) al comune di Vercelli (1217) e quindi ai Visconti di Milano (1350). Nel 1703 passò ai Savoia. § La parrocchiale dei Santi Giovanni Battista e Giuseppe (sec. XVII, ampliata nel 1734) ha sulla zona occidentale del porticato esterno le stazioni della Via Crucis dipinte nel 1774 da Lorenzo Peracino; allineato al portico è l'ossario, con affreschi di Antonio Orgiazzi (sec. XVIII); l'interno conserva un caratteristico presepe con statue in legno. In località Piane della Fontana è l'oratorio della Beata Vergine del Carmine. § Rilevante è il turismo di villeggiatura estiva e invernale ed escursionistico (Cima Saionchè). L'agricoltura (foraggi) si affianca all'allevamento bovino e caprino. Sono attive imprese edili.