Questo sito contribuisce alla audience di

Mùros

comune in provincia di Sassari (12 km), 308 m s.m., 11,18 km², 754 ab. (muresi), patrono: san Gavino (25 ottobre).

Centro del Sassarese, situato alla sinistra del rio Murroni, nelle vicinanze della strada che collega Sassari a Macomer. L'abitato fece parte dal sec. XI del Giudicato di Torres, di cui seguì le vicende. Durante la dominazione spagnola fu feudo dei Martinez, marchesi di Montemuros, cui rimase fino al 1839, anno dell'abolizione dei feudi. Nel territorio comunale si trova il villaggio prenuragico Sa Turricula (tarda cultura di Bonnanaro, nella media Età del Bronzo). § L'economia si basa soprattutto sull'industria, che opera prevalentemente nei settori alimentare, dei materiali da costruzione (cemento e calcestruzzo), del mobile e della lavorazione del legno, del marmo e dei metalli. Sono attive cave per l'estrazione dell'argilla. Un ruolo minore hanno l'allevamento (ovini e caprini) e l'agricoltura.