Questo sito contribuisce alla audience di

Müller von Nitersdorf, Adam Heinrich

saggista politico e letterario tedesco (Berlino 1779-Vienna 1829). Libero docente a Dresda (1806-09), sviluppò in studi di scienza, letteratura, politica ed economia una visione del mondo organicista romantica che rivalutava lo Stato e la cultura del Medioevo (Die Lehre von Gegensätze, 1804, La dottrina del contrasto). Dopo aver collaborato con Kleist nelle riviste Phöbus (1808) e Berliner Abendblätter (1810) si trasferì a Vienna come collaboratore del Metternich e consigliere di Francesco II. Come economista, descrisse in forma nebulosa un sistema economico fondato su di una concezione mistico-filosofica di uno Stato totalitario di tipo feudale (Versuch einer neuen Theorie des Geldes, 1816, Tentativo di una nuova teoria della moneta).