Questo sito contribuisce alla audience di

Maḥmū'd di Ghaznā

sultano musulmano di stirpe turca (969-1030). Ebbe dal califfo al-Qādir l'investitura dell'Afghanistan, del Khorasan e di altre terre con Ghaznā per capitale. Fondò così la dinastia dei Gasnavidi, durata sino al 1186. Fedele alla Sunna, i precetti di Maometto, Maḥmū'd fece molte spedizioni in India, distruggendo idoli e templi e riportandone ricco bottino. Lottò contro i Karmati, i Selgiuchidi, i Qarahānidi della Transoxiana, i Buwayhidi, sempre in nome dell'ortodossia islamica. Amante delle arti e delle scienze, tenne alla sua corte il poeta Firdusi e lo scienziato al-Bīrūnī.

Media


Non sono presenti media correlati