Questo sito contribuisce alla audience di

Maret, Hugues-Bernard, duca di Bassano

pubblicista e uomo politico francese (Digione 1763-Parigi 1839). Avvocato, aderì alla Rivoluzione, fu ambasciatore a Londra e poi a Napoli e, catturato dagli Austriaci, fu liberato solo nel 1796. Segretario generale dei consoli durante il Direttorio (1800), dopo il 1802 fu capo di gabinetto di Napoleone, del quale redasse le istruzioni e i bollettini, ricevendone la nomina a conte e poi a duca di Bassano (1809). Ministro degli Esteri (1811-13), stretto collaboratore dell'imperatore, preparò il ritorno di Napoleone dall'Elba e fu poi segretario di Stato durante i Cento giorni. Dopo Waterloo, visse in esilio fino al 1820. Nel 1831 fu nominato pari di Francia da Luigi Filippo.

Media


Non sono presenti media correlati