Questo sito contribuisce alla audience di

Mazowieckie

voivodato della Polonia centrale, 35.597 km², 5.139.545 ab. (stima 2004), 144 ab./km², capoluogo: Varsavia. Confini: Warmińsko–Mazurskie (N), Podlaskie (NE), Lubelskie (SE), Świętokryskie (S), Łòdzkie (SW), Kujawsko-Pomorskie (NW).

Il territorio di Mazowieckie, arginato a S da un area collinare (Piccola Polonia), si estende a N nell'ampia pianura della Masovia, attraversata dalla valle della Vistola e dalle convalli dei suoi affluenti.Il clima è di tipo continentale, con estati calde e inverni rigidi. A NW di Varsavia si estende il Parco nazionale Kampinoski (1959), unico esempio europeo di parco nazionale adiacente a una capitale.Il voivodato di Mazowieckie è il più popoloso della Paese, la maggior concentrazione di abitanti è nel capoluogo, anche capitale dello stato, che è un polo di attrazione demografica a livello nazionale; altri centri importanti sono Radom, a S della capitale, e Płock, a NE. Varsavia è anche un importante crocevia autostradale e ferroviario e sede di aeroporto internazionale; rilevante via di comunicazione è la Vistola, che collega la capitale a Danzica, sul mar Baltico. § L'economia agricola è incentrata sulla produzione di segale e patate e sull'allevamento bovino; la produzione industriale, localizzata nell'area contigua alla capitale, è attiva nei settori siderurgico, meccanico, automobilistico, elettronico, chimico, tessile, alimentare e del cemento.