Questo sito contribuisce alla audience di

Mazzano Romano

comune in provincia di Roma (44 km), 200 m s.m., 28,84 km², 2536 ab. (mazzanesi), patrono: san Nicola (7 settembre).

Centro dei monti Sabatini, a strapiombo sulla gola scavata dal torrente Treia. In età medievale fu possedimento dei conti di Tuscolo, in seguito del monastero di San Gregorio di Roma. Nel sec. XVI fu acquistato dagli Anguillara, per passare poi in eredità ai Del Drago. ⿿ Il borgo originario, murato, mostra un tortuoso impianto urbanistico medievale, con una parte rinascimentale; è isolato su ogni lato dalle pareti della gola del Treia e accessibile attraverso un'unica via. Nei pressi del centro sorgono due torri medievali, probabilmente resti del castello di Montegelato. ⿿ L'agricoltura, che produce cereali e uva, e l'allevamento bovino e ovino forniscono le principali risorse; attiva la lavorazione della ceramica. Le escursioni nel Parco Valle del Treia e le numerose manifestazioni dedicate ai prodotti tipici attirano il turismo estivo.

Media


Non sono presenti media correlati