Questo sito contribuisce alla audience di

Mers-el-Kébir

centro (10.600 ab.) dell'Algeria, nella regione amministrativa (wilaya) di Orano, 7 km a NW del capoluogo, sul golfo di Orano. Porto peschereccio con industrie conserviere. § I Romani chiamarono questa località Portus divinus e vi costruirono una fortezza. Quando i Mori furono scacciati dalla Spagna Mers-el-Kébir divenne un rifugio di corsari, di cui s'impossessarono prima i Portoghesi (1415-71) e poi gli Spagnoli. I Francesi, che avevano conquistato Algeril 5 luglio 1830, vi s'insediarono il 4 dicembre dello stesso anno. Durante la seconda guerra mondialeMers-el-Kébir fu teatro d'uno scontro tra la flotta inglese e quella francese fedele al governo di Vichy (3 luglio 1940). Il 10 novembre 1942 venne occupata dagli Alleati. Anche dopo l'indipendenza dell'Algeria la Francia mantenne a Mers-el-Kébir una base militare, evacuata però il 31 gennaio 1968.

Media


Non sono presenti media correlati