Questo sito contribuisce alla audience di

Mu Ch'i

(Fa-ch'ang). Pittore cinese (ca. 1210-1275). Monaco della setta Ch'an, fu attivo ad Hangchow, capitale dei Sung meridionali, dove ripristinò un monastero abbandonato (Liut'ung-ssu) nel quale visse e lavorò. Pittore tra i più importanti nella tecnica monocroma a inchiostro, oltre ad agire sulla formazione di artisti cinesi, influì notevolmente sui caratteri della pittura giapponese zen. Tra le sue opere più note si ricordano la serie di tre rotoli con l'immagine di Kuan Yin (Kyōto, Daitoku-ji), il famoso dipinto emblematico del suo stile, Sei cachi (della stessa collezione del santuario giapponese) e il rotolo orizzontale dedicato alle Otto vedute su Hsiao Hsiang (Tōkyō, Museo d'Arte Nezu).