Questo sito contribuisce alla audience di

Nagant, Emìlio e Leóne

fratelli armaioli belgi che, nel 1894, inventarono un revolver calibro 8 mm avente la particolare caratteristica del tamburo avanzante che annullava le fughe di gas tra il tamburo e la canna. Ciò era ottenuto impiegando cartucce con il collo a bottiglia e la palla completamente affogata nel bossolo. Armando il cane, il tamburo avanzava e investiva la parte terminale della canna, permettendovi l'inserimento del collarino della cartuccia che, dilatandosi per effetto della pressione, garantiva la tenuta dei gas. Questo revolver fu adottato dalla Russia nel 1895 e largamente impiegato fino alla seconda guerra mondiale. I fratelli Nagant produssero anche, per la Russia, il fucile Mosin-Nagant calibro 7,62; nel 1910 fondarono la “Fabrique d'Armes et Automobiles Nagant Frères” a Liegi.

Media


Non sono presenti media correlati