Questo sito contribuisce alla audience di

Nagasawa, Hidetoshi

scultore e architetto giapponese (Tonei, Manciuria, 1940). Si diploma in design presso la Tama Art University di Tōkyō nel 1963. Tre anni più tardi, è protagonista di una originale “azione”: attraversa il mondo spostandosi a piedi, in bicicletta e in nave. L'azione si conclude a Milano nel 1967, dove da allora Nagasawa vive, lavora e insegna scultura. Si inserisce rapidamente nel circuito espositivo italiano e internazionale, presentando sculture e installazioni realizzate con materiali assai eterogenei e dando vita a nuove azioni. Tra le più recenti mostre personali e collettive ricordiamo: la retrospettiva allestita al Padiglione d'Arte Contemporanea di Milano (1988), la partecipazione a Documenta IX a Kassel (1992), la partecipazione alla XLV Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia (1993) e la personale allestita presso una galleria di Milano (1997), in occasione della quale ha presentato le opere Mimetizzazione e Visione di Giovanni, che hanno rappresentato un importante punto di svolta della sua ricerca artistica per la tipologia e la tecnica utilizzate. Nel 1998, con Il giardino di Abeona, dedicato all'antica divinità romana preposta al viaggio, ha inaugurato un nuovo spazio per l'arte contemporanea sull'Appia Antica.

Media


Non sono presenti media correlati