Questo sito contribuisce alla audience di

Nicander, Karl August

poeta svedese (Strängnäs 1799-Stoccolma 1839). Punto centrale della sua vita e della sua opera fu il soggiorno in Italia (1827-29) che gli ispirò i versi e le prose di Esperidi (1835) e i Ricordi del Sud (1831-39). In precedenza aveva scritto il dramma storico La spada runica e il primo cavaliere (1820) e la raccolta di poesie Rune (1825).

Media


Non sono presenti media correlati