Questo sito contribuisce alla audience di

Novèlla 2000

periodico fondato nel 1919 come quindicinale di narrativa, con la testata Novella. Ospitò alcune tra le firme più prestigiose della letteratura italiana, da Pirandello a D'Annunzio, Ada Negri, Matilde Serao e, negli anni Trenta e Quaranta del secolo scorso, i racconti di Faulkner, Hemingway, Saroyan e Pearl Buck. Con la crisi della narrativa, nel 1966 si trasformò in settimanale popolare sotto la direzione di A. Terzi, che ne mutò la testata in quella attuale. Da allora la linea editoriale è caratterizzata dal forte interesse scandalistico.

Media


Non sono presenti media correlati