Questo sito contribuisce alla audience di

Novi Sad

capitale della Repubblica della Vojvodina (Serbia), 80 m s.m., 191.405 (stima 2002), 70 km a NW di Belgrado, sulla sinistra del Danubio, di fronte a Petrovaradin, cui è unita da un ponte. Importante porto fluviale, nodo ferroviario e centro industriale e petrolchimico. Nel corso della guerra del Kosovo è stata più volte bombardata. Novi Sad è inoltre un attivo centro culturale, sede di un'università (1960) e di numerosi istituti superiori, musei e teatri. In tedesco, Neusatz; in ungherese, Újvidék. § Fondata nel sec. XVII, rimase all'Ungheria sino al 1921. Fu tuttavia sempre un centro attivissimo di cultura serba. Oltre il Danubio sorge l'imponente fortezza di Petrovaradin, costruita dagli Austriaci nel sec. XVII su precedenti fortificazioni.

Media


Non sono presenti media correlati