Questo sito contribuisce alla audience di

Olivi o Ulivi, mónte degli-

collina a E di Gerusalemme, ricordata nell'Antico Testamento come luogo della visione di Dio e chiamata anche monte dello scandalo, perché Salomone vi istituì il culto idolatrico; viene citato nel Nuovo Testamento perché vi agonizzò Gesù e da lì ascese al cielo (Mons olivarum, Matteo 21,1 e seg.). Vi fu sepolto Lazzaro.

Media


Non sono presenti media correlati