Questo sito contribuisce alla audience di

Ortezzano

comune in provincia di Fermo, 301 m s.m., 7 km², 832 ab. (ortezzanesi), patrono: san Girolamo (30 settembre).

Centro su un colle alla confluenza del torrente Indaco nel fiume Aso. Antico insediamento romano, nel Medioevo fu possesso dell'abbazia di Farfa e successivamente di Fermo. Occupato da Carlo Malatesta nel 1415, nel 1549 fu saccheggiato dal vicelegato della Marca. § Delle fortificazioni trecentesche restano tratti delle mura con la porta del Sole e una torre con merli ghibellini. L'abitato conserva numerose case medievali, la chiesa del Carmine, con facciata barocca, e quella di Santa Maria del Soccorso, con una pala di Vincenzo Pagani del 1509. § Nella pianura dell'Aso l'agricoltura produce frutta e ortaggi; nell'area collinare prevalgono cereali, vigneti e barbabietole da zucchero. L'industria è presente con aziende artigianali.

Media


Non sono presenti media correlati