Questo sito contribuisce alla audience di

Pómpu

comune in provincia di Oristano (40 km), 147 m s.m., 5,08 km², 303 ab. (pompesi), patrono: san Sebastiano (20 gennaio).

Centro della Marmilla, situato sulle pendici meridionali del monte Arci; è compreso nel Parco Geominerario della Sardegna. Sorse in un territorio dove dal VI millennio a. C. furono attivi giacimenti di ossidiana. Seguì le vicende di Masullas: parte della curatoria di Parte Montis, compresa nel Giudicato d'Arborea (sec. XI), nel 1410 entrò nei possedimenti del Marchesato di Oristano, confiscato a Leonardo Alagon nel 1477. Appartenne poi alla Contea di Quirra e, nel sec. XVIII, passò agli Osorio de la Cueva, che lo tennero fino all'abolizione del regime feudale (1839).§ L'economia si basa sull'allevamento ovino, caprino e bovino, e sull'agricoltura, che produce soprattutto cereali, ortaggi, olive e uva.

Media


Non sono presenti media correlati