Questo sito contribuisce alla audience di

Pace

(latino Pax). Dea romana personificante la “pace”, intesa come una condizione cosmica. A tale concezione si arriva a partire dal significato originario della parola: sistema di relazioni tra uomini e uomini e tra uomini e dei (pax deorum), come si desume dalla stessa etimologia (dalla medesima radice di “patto”, pactum); di qui il passaggio al senso di sistema cosmico, come un equilibrio universale fondato sul mantenimento delle relazioni stabilite (o dei pacta, i “patti”). Tale universo sarà poi rappresentato concretamente dall'Impero romano, donde il culto di Pace, come pax Romana, instaurato da Augusto, il primo imperatore (vedi anche Ara Pacis).

Collegamenti