Questo sito contribuisce alla audience di

Panicóni, Màrio

architetto italiano (Roma 1904-1973). Nel 1929 costituì a Roma con Giulio Pediconi un attivo studio professionale. L'attività dei due architetti negli anni Trenta fu volta alla ricerca di una sintesi tra la corrente razionalista e il monumentalismo di regime (fontana della Sfera al Foro Italico; piazza a forma di esedra all'E 42, in collaborazione con Muzio; villa Pantanella). Le opere del dopoguerra, nonostante il tentativo di un aggiornamento, restano legate a schemi classicisti (chiesa di S. Gregorio VII; sedi dell'IMI e dell'UIC; sede centrale dell'INPS, in collaborazione con M. Raffo).