Questo sito contribuisce alla audience di

Penev, Bojan

storico letterario bulgaro (Šumen 1882-Sofia 1927). La sua opera più importante, oltre a numerosi saggi e monografie, è la Storia della nuova letteratura bulgara (4 vol., postuma; 1930-34), che abbraccia la produzione letteraria da Paisij ai contemporanei. Mentre la letteratura del Risorgimento è studiata anche nel suo contesto politico e sociale, l'analisi di quella moderna e contemporanea riafferma e sviluppa la linea estetizzante e individualistica proposta da Krăstev e Penčo Slavejkov.

Media


Non sono presenti media correlati