Questo sito contribuisce alla audience di

Peresvetov, Ivan Semënovič

scrittore e pubblicista russo (sec. XVI). Originario del granducato di Lituania e consigliere di Ivan il Terribile, fu fautore dell'assolutismo monarchico contro il potere dei boiari. Espresse il suo pensiero politico sotto forma di suppliche allo zar e di trattati, scritti intorno al 1550 e pervenuti in copie del sec. XVII: La grande supplica, Trattato sulla presa di Costantinopoli da parte del sultano Maometto, Due previsioni dei filosofi, La piccola supplica.