Questo sito contribuisce alla audience di

Pink Floyd

complesso inglese di musica rock, fondato nel 1964 da Roger Waters (Great Bookham, Surrey 1943) , Rick Wright (Londra 1943-2008) e Nick Mason (Birmingham 1944). Nati come gruppo blues, dopo l'ingresso del chitarrista e vocalist Roger "Syd" Barrett (Cambridge 1946-2006), i Pink Floyd si orientarono verso il rock psichedelico, sviluppando un suono intriso di effetti elettronici, come dimostra il primo album The Piper At The Gates Of Dawn (1967). Seguì una lunga crisi, dovuta anche alle condizioni mentali di Barrett, allontanatosi dal gruppo nel 1968 e sostituito da David Gilmour (Cambridge 1944), il cui ingresso apporta una notevole carica creativa. Seguono lavori caratterizzati da sonorità originali e visionarie, segnati anche da un gusto quasi barocco per i grandiosi effetti spettacolari (Ummagumma, 1969; Atom heart mother, 1970; Meddle, 1971; The dark side of the moon, 1973; Wish you were here, 1975: Animals, 1977) Nel 1979 esce l'album doppio The wall, uno dei più importanti eventi della storia del rock, a cui seguirà il film (1982), diretto da Alan Parker. Nel 1983, i Pink Floyd sperimentano un'altra dipartita: Roger Waters abbandona il gruppo. Nel 1987, viene pubblicato A Momentary Lapse Of Reason, album fondamentalmente concepito da Gilmour, che ha ottenuto un ampio successo grazie a singoli come Learning To Fly, On The Turning Away e Sorrow. Dopo sette anni di assenza, nel marzo 1994 i Pink Floyd sono tornati sul palcoscenico (senza Waters) allo stadio Joe Robbie di Miami (prima tappa di un tour mondiale), in un revival psichedelico con vecchi brani e canzoni del nuovo disco The Division Bell. L'eco dei successi di questo tour è documentata nell'album registrato dal vivo Pulse (1995). Nel 2005, dopo oltre vent'anni Waters, Gilmour, Mason e Wright si sono riuniti in occasione del Live 8, evento benefico organizzato da Bob Geldof per raccogliere aiuti all'Africa.