Questo sito contribuisce alla audience di

Pjandžikent

stazione archeologica del Tagikistan a est di Samarcanda (Uzbekistan), centro dell'antico Stato della Sogdiana di cui probabilmente fu la capitale fra il sec. VI e il sec. VIII, epoca di maggiore fioritura artistica del luogo (odierna Kainar), punto d'incontro di apporti culturali provenienti dall'Asia occidentale e dalla Cina. Le campagne di scavo (iniziate nel 1946) hanno messo in luce la cittadella (Šahristān) fortificata da mura, con le rovine di due templi, e costruzioni varie, tra cui la maggiore era probabilmente un palazzo con funzioni pubbliche. Nei due templi, dove la tecnica della lavorazione del legno come materiale di costruzione rivela consuetudini di anteriori esperienze, sono stati ritrovati importanti affreschi, collocabili tra i sec. VII e VIII, con scene di soggetto vario.