Questo sito contribuisce alla audience di

Poggiodòmo

comune in provincia di Perugia (96 km), 974 m s.m., 40,01 km², 172 ab. (poggiodomesi), patrono: san Pietro (quarta domenica di agosto).

Centro nell'alta valle del torrente Tissino. Fece parte del Ducato di Spoleto fino al sec. XI. Sottomesso a Leonessa e a Cascia, finì di nuovo sotto Spoleto e passò poi allo Stato Pontificio. § Nell'abitato si trovano la chiesa di San Pietro, con affreschi del Quattrocento e del Cinquecento. Nei dintorni il santuario della Madonna della Stella, con una ventina di eremi degli inizi del Trecento, ricavati nella roccia e completati da semplici lavori in muratura. § L'economia è basata sull'allevamento degli ovini e sullo sfruttamento dei boschi (raccolta del tartufo nero). Buono l'afflusso turistico.