Questo sito contribuisce alla audience di

Pràtola Sèrra

comune in provincia di Avellino (14 km), 280 m s.m., 8,85 km², 3242 ab. (pratolani), patrono: sant’ Anna (primo lunedì di settembre).

Centro situato nella valle del fiume Sabato. Compreso nel 1270 nella Baronia di Monteforte, nel settecento fu feudo dei Tocco di Montemiletto. Fu gravemente colpito dal terremoto del 1980.§ La chiesa della Madonna Addolorata (sec. XVIII) ha un portale decorato e, all'interno, un notevole paliotto in marmo policromo. In località Pioppi sorge la basilica di San Giovanni (sec. VII), edificata sull'area di un edificio romano, riutilizzato in epoca longobarda e altomedievale.§ L'agricoltura produce olive, nocciole e uva (vino fiano di Avellino DOC); si pratica l'allevamento di bovini da latte. L'industria opera nel settore meccanico ed è attivo l'artigianato del ferro.

Media


Non sono presenti media correlati