Questo sito contribuisce alla audience di

Prunner, Johann Michael

architetto austriaco (Linz 1669-1739). Tra le maggiori personalità del barocco austriaco, contribuì notevolmente a diffonderne i modi nell'Alta Austria. La sua produzione, benché ancora legata alla cultura tardobarocca italiana (per esempio nella predilezione per le piante centrali), risente sensibilmente anche dell'influenza di Hildebrandt e di Prandtauer. Primo architetto e imprenditore dell'Alta Austria dal 1715, le sue creazioni più felici e originali si possono ammirare: nel santuario della SS. Trinità a Paura presso Lambach (1714-24), interessante esempio di interno a pianta centrale; nella collegiata di Spital am Pyhrn (1714-36), basilica a pianta longitudinale con facciata affiancata da due campanili e animata da nicchie e finestre; nei vari palazzi nobiliari di Linz (Weissenwolff, Zeppenfeld, Mannstorff) dalle facciate riccamente ornate che contribuiscono a definire il volto barocco della città; infine nel lanificio sul Danubio a Linz (1722-23), che costituisce uno dei primi tentativi di conferire dignità artistica a edifici destinati alla produzione industriale.