Questo sito contribuisce alla audience di

Ròcca San Giovanni

comune in provincia di Chieti (59 km), 155 m s.m., 21,47 km², 2352 ab. (roccolani), patrono: san Matteo Apostolo (21 settembre).

Centro posto alla sinistra della bassa valle del fiume Sangro, in vista della costa adriatica. Fondato nel 1076 dall'abate dell'abbazia di San Giovanni in Venere, Oderisio II, perché servisse da eventuale rifugio, assunse il nome del monastero e ne condivise le vicende storiche.§ Sussistono resti di torri delle mura medievali. La chiesa di San Matteo Apostolo, duecentesca ma in parte rimaneggiata, conserva nella facciata un portale a ogiva e all'interno la struttura originaria a tre navate divise da arcate ogivali sorrette da pilastri di varie forme. Sopra il vestibolo sorge il Palazzo Comunale, detto “il Castello”.§ La risorsa principale è la viticoltura; l'agricoltura produce inoltre olive, cereali, frutta e ortaggi. La piccola industria opera prevalentemente nei settori edile e metalmeccanico. Una certa importanza ha il turismo di villeggiatura estiva.

Media


Non sono presenti media correlati