Questo sito contribuisce alla audience di

Raccùja

comune in provincia di Messina (109 km), 640 m s.m., 25,06 km², 1389 ab. (raccujesi), patrono: Maria Santissima Annunziata (21 settembre).

Centro situato sul versante settentrionale dei monti Nebrodi. Fu fondato dal conte normanno Ruggero I d'Altavilla verso la fine sec. XI. Suoi feudatari furono gli Alagona, gli Orioles, Andrea Valdina e Niccolò Branciforte.La chiesa matrice, barocca, custodisce tre statue attribuite a Giovan Battista Mazzolo (prima metà del sec. XVI).§ L'agricoltura produce cereali, ortaggi, frutta, olive e nocciole; è diffuso l'allevamento ovino e bovino.§ Nei dintorni si trova la Rocca d'Armi, un masso enorme che domina la valle di Raccuja, sulla cui cima è un'antica croce di ferro.

Media


Non sono presenti media correlati