Questo sito contribuisce alla audience di

Ransom, John Crowe

poeta e critico statunitense (Pulaski, Tennessee, 1888-Gambier, Ohio, 1974). Insegnò alla Vanderbilt University e al Kenyon College; con altri scrittori fondò la rivista The Fugitive (1922), che, caratterizzata da posizioni regionalistiche, diede impulso al rinnovamento della cultura del Sud. Le sue liriche (Collected Poems, 1963), colte e ironiche, rivelano sotto l'apparente distacco la nostalgia per un mondo aristocratico e rurale che ormai appartiene al passato. Fu esponente del New Criticism, contrassegnato da un rigoroso approccio formale al testo letterario, e fondò nel 1939 la rivista di critica Kenyon Review. Fra i saggi sono da ricordare God Without Thunder (1930; Dio senza tuono) e The World's Body (1938; Il corpo del mondo).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti