Questo sito contribuisce alla audience di

Reichardt, Johann Friedrich

compositore e scrittore musicale tedesco (Königsberg 1752-Giebichenstein, Halle, 1814). Autodidatta per la composizione, fu maestro di cappella alla corte di Berlino (1775-94), influenzando la vita culturale e artistica della città, in contatto con i maggiori musicisti, poeti e filosofi (tra gli altri, C. Ph. E. Bach, Goethe, Herder). Messo in disparte per le sue simpatie verso la Rivoluzione francese, compì numerosi viaggi in Europa, non riacquistando più fama e onori. Autore di oltre una trentina di opere teatrali, di pezzi vocali-strumentali, concerti, sonate, contribuì all'evoluzione del Singspiel (tra l'altro con Claudine von Villa Bella, 1789, e Jery und Bätely, 1801, su testo di Goethe) e anticipò, negli oltre mille Lieder, lo spirito romantico. Nelle opere letterarie fu critico acuto e spirito innovatore.

Media


Non sono presenti media correlati