Questo sito contribuisce alla audience di

Rovégno

comune in provincia di Genova (58 km), 658 m s.m., 42,50 km², 558 ab. (rovegnesi), patrono: san Giovanni Battista (24 giugno).

Centro posto sul versante destro della valle del fiume Trebbia. Di antica origine (sembra che già i Romani ne sfruttassero le miniere di rame, rimaste poi attive fino agli inizi del sec. XX), appartenne al monastero di Bobbio e nel sec. XI divenne feudo dei Fieschi. Verso la metà del sec. XIII passò sotto il controllo della Repubblica di Genova.§ La parrocchiale di San Giovanni (1812), che ne sostituisce una più antica distrutta da una frana, ha interni riccamente affrescati. Singolari le case rurali edificate in pietra grezza, senza intonaco e con infissi e serramenti di legno di castagno.§ L'agricoltura produce cereali, patate e legumi; si praticano l'allevamento e le attività di sfruttamento del bosco (funghi pregiati). Rilevante il turismo di villeggiatura ed escursionistico.

Media


Non sono presenti media correlati